Vorrei ringraziare Karl Malden, che molte volte ha fatto trattenere il fiato agli italiani con il telefilm “Le strade di San Francisco”.